Coronavirus, Balich (curatore delle cerimonie olimpiche): "Rinvio decisione saggia, nel 2021 celebreremo l'umanità"

"Ringrazio il presidente del Cio Thomas Pak, il primo ministro giapponese Abe e tutto il comitato olimpico giapponese per aver preso questa difficile, dolorosa ma molto saggia decisione". Marco Balich, fondatore della Balich World Wide che si occupa assieme alla nipponica Dentsu di produrre la cerimonia d'apertura e chiusura dei Giochi di Tokio, commenta così la decisione del Cio di rinviare di un anno la competizione a causa della pandemia di coronavirus. "Da qui a un anno - auspica Balich, autore, fra le altre cose, del celebre Alberto della Vita di Expo 2015 - faremo la più grande celebrazione dell'umanità mai fatta prima". "Sarà una fantastica cerimonia che - ha conclude - celebrerà il Giappone e i valori dei giochi olimpici il prossimo anno".
 
A cura di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Sport