Conference League, nella campagna albanese il centro high-tech per formare i campioni di domani

Un centro d’allenamento modernissimo, sul modello di quelli di Atalanta ed Empoli, nella campagna albanese, a poci chilometri da Tirana, sede della finale di Conference League tr Roma e Feyenoord. Ad aprirlo è stato Redi Jupi, ex capitano della Dinamo Tirana e giocatore della nazionale. L’obiettivo è ambizioso: "L’Albania può diventare un grande vivaio per giovani calciatori, con le strutture adeguate, io ci credo", spiega il 48enne di Valona. Il centro è frequentato da centinaia di bambini, la retta mensile è di 50 euro, ma c’è anche un sistema di borse per aiutare le famiglie in difficoltà. "Abbiamo preso ispirazione dall’Italia. Abbiamo diversi campi, gli spogliatoi, il centro medico, una sala stampa, la piscina. Così il movimento del calcio nazionale può crescere".
Dal nostro inviato Franco Vanni

Gli altri video di Sport