Arrigo Sacchi: "In Donnarumma l'avidità ha prevalso sulla professionalità"

Arrigo Sacchi durissimo su Gianluigi Donnarumma: "In lui l'avidità ha prevalso sulla professionalità". Il portiere della nazionale è andato al Paris Saint Germain, lasciando a parametro zero il Milan, squadra che dal 1987 al 1991 Sacchi ha guidato alla conquista di uno scudetto, due Coppe dei campioni, due Supercoppe UEFA e due Coppe Intercontinentali. Alla presentazione della mostra fotografica a lui dedicata "Oltre il Sogno", nella sua Fusignano, Sacchi ai microfoni di Rabdomantetv ha parlato del mancato rinnovo di contratto di Donnarumma e del turco Çalhanoglu, poi finito all'Inter, ricordando due grandi ex rossoneri, Kakà e Shevchenko, che non si sono più ripetuti ai loro migliori livelli una volta lasciato il Milan.

Gli altri video di Sport