Checco Zalone bacia Helen Mirren sul palco del Bif&st: "Siamo tutti vacinadi"

La consegna del premio per l’eccellenza cinematografica del Bif&st era filata liscia fino a quel momento: Helen Mirren aveva salutato stupita il teatro Petruzzelli, aveva ricordato la sua folgorazione per il cinema, quando a 16 anni a Brighton, al lavoro per la casa vacanza della zia, per caso aveva scoperto Monica Vitti in 'L'avventura'; aveva detto che da allora aveva avuto tre punti fermi, ossia il cinema, l’idea delle grandi attrici italiane e la fascinazione per il Sud Italia. "Ce l’ho fatta - dice adesso al Bif&st - sono quasi un'attrice italiana". A rompere l’incantesimo ci ha pensato però una sorpresa: sale sul palco Checco Zalone - protagonista con The Queen dell'ironico tormentone 'La vacinada' - Helen Mirren comincia a ridere, e le si incastra un tacco fra le assi del palco, Checco l'aiuta e se ne esce con una battuta fulminante: "Dodicimila euro di scarpe e la prima figura di m…". Luca Medici alla fine la saluta con affetto, la ringrazia "perché le ho permesso di fare un film con me", esalta la sua scelta di vivere in Salento quando altri volti noti dello spettacolo "vanno in luoghi più cool": "Questo è vero amore", le dice. I due alla fine si abbracciano e baciano, e ovviamente la precisazione è d'obbligo: "Siamo entrambi vacinadi"
 
di Anna Puricella; video di Carlo Tesser

Gli altri video di Spettacoli