Palermo, Orlando: "Su Ztl notturna decide il consiglio, ma nessun passo indietro"

"Il Consiglio comunale esprimerà la propria posizione alla quale l'amministrazione si atterrà, a una sola condizione: che non si facciano passi indietro ma passi avanti. Perché noi abbiamo una visione a servizio di un cambiamento culturale e su quella visione non si arretra. Da questo punto di vista ho sentito la città, i rappresentanti di tante posizioni e ieri ho riunito la maggioranza alla quale ho chiesto e ottenuto piena condivisione di visione". Così il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, a margine della celebrazione eucaristica di inizio anno del vescovo Corrado Lorefice a Palazzo delle Aquile, ha risposto alle domande dei cronisti sulla ztl notturna. Il provvedimento, che oggi sarà discusso in Consiglio comunale, dovrebbe partire il 10 gennaio.  "La delibera - ha sottolineato Orlando - delinea le linee generali sulla mobilità urbana nel rispetto dell'ambiente e della quiete nel centro storico". Sulla possibilità di apportare cambiamenti, il primo cittadino non ha voluto sbilanciarsi anche se non ha escluso un rinvio dell'entrata in vigore del provvedimento. "Questi sono dettagli".
 
di Giorgio Ruta

Gli altri video di Politica