Ddl omofobia, Zan a Milano: "Renzi doveva essere a votare anziché pontificare dall'Arabia"

"Invece di pontificare dall'Arabia Saudita che mancavano tot franchi tiratori, avrei voluto che Matteo Renzi fosse in aula a sostenere la legge". Cosi il deputato Alessandro Zan, a Milano per l'evento 'Non ci fermiamo - per i diritti contro l'odio' al Teatro Elfo Puccini. "E’ evidente a tutti che Italia Viva ha sostenuto la legge alla Camera e poi al Senato si è sfilata e ha cercato un accordo a tutti i costi con la Lega". Zan ha poi parlato di rapporti con Italia Viva: "Cerchiamo di trovare una strada comune che non stravolga i principi fondamentali ma che finalmente possa portare a una legge contro i crimini di odio entro questa legislatura. E' stata una brutta battuta di arresto. Vergognoso che dietro al voto segreto si siano nascosti dei senatori che hanno votato la tagliola, ma mi avvalgo dell'ottimismo della volontà".

 di Daniele Alberti

Gli altri video di Politica