Altri video da Mondo

Delhi, l'aria è irrespirabile. Gli esperti: "E' come respirare 44 sigarette al giorno"

Voli annullati, treni cancellati, incidenti stradali. Sono le conseguenze della cappa di smog che tiene in ostaggio i cittadini di Delhi, in India. Secondo gli ultimi dati il livello di polveri sottili (PM 2,5) registrato è a quota 523. Il limite entro il quale l'aria respirata è considerata "buona" è di 50. Secondo le autorità respirare a Delhi equivale a fumarsi 44 sigarette in un giorno. Ecco come si presenta la situazione nella città più popolosa dell'India, definita dal premier Modi "camera a gas"

1
1
1

Videopubblicità