Surf, Francisco Porcella doma le onde giganti di Nazarè

SASSARI. Non ha tardato a farsi notare. D’altra parte le onde oceaniche di Nazarè, spot famosissimo sulla costa atlantica del Portogallo, sono un po’ casa sua. Francisco Porcella, surfer sardo, è l’unico italiano iscritto al Tow Surfing Challenge in cui si sfidano 20 tra i surfer di grandi onde più forti al mondo. Unica caratteristica in comune: non devono soffrire di vertigini. A Nazarè, infatti, le onde raggiungono dimensioni impressionanti, tra i 20 e 30 metri. Porcella ha fatto centro quasi subito, riuscendo a domare un impressionante muro d’acqua di una ventina di metri e mettendo in chiaro le sue aspirazioni per il resto della competizione. Francisco Porcella, atleta sardo-hawaiano, non è nuovo ad imprese di questo tipo: nel 2017, sempre a Nazarè, era riuscito a domare l’onda più alta (oltre 22 metri) dell’anno, meritandosi i complimenti di mostri sacri della specialità come Kelly Slater. (a cura di Claudio Zoccheddu) (video World Surf League)

Gli altri video di Cronaca locale