Sassari, tutti in fila all'ecocentro come alle Poste

SASSARI. Tutti in fila come alle poste, ma lo sportello è quello dell'ecocentro comunale. I due mesi di chiusura per lockdown da covid hanno fatto accumulare parecchi rifiuti ingombranti all'interno delle case. La struttura ha riaperto da poco le porte al pubblico e i sassaresi ne hanno subito approffitato per fare un po' di pulizia. Il problema che durante la mattina arrivano nello stesso momento decine di utenti e quindi si creano delle lunghe code di auto davanti al cancello di ingresso. Anche le operazioni di smistamento dei rifiuti e di conferimento nei vari cassoni non sempre sono veloci, ed è consentito l'accesso per una vettura per volta. Capita così che via Montello si saturi di auto in fila. Il problema è che proprio lì di fianco c'è l'edificio che ospita la Questura, con il proprio parco mezzi. E le volanti che transitano proprio in via Montello sono ostacolate nel loro percorso di uscita. Per evitare disagi e per fare in modo di smaltire l'ingorgo, è dovuto intervenire un motociclista della polizia locale. Alcuni automobilisti in attesa del proprio turno sono stati invitati a ripresentarsi in momenti della giornata meno affollati. Inoltre per quanto riguarda gli ingombranti ci si può comunque rivolgere sempre al servizio gratuito di ritiro a domicilio, fissando un appuntamento telefonico al numero verde 800 012 572. (video Ivan Nuvoli)

Gli altri video di Cronaca locale