Sassari, Sirio salirà sul cavalcavia per arrivare a Li Punti

SASSARI. Per arrivare a Li Punti passando da via Marginesu, a Sant'Orsola, Sirio transiterà su un cavalcavia sopra la ferrovia, il rio Sant'Orsola e la 131 e porterà i passeggeri in via Pala di Carru e via Pasella. Due chilometri scarsi che costeranno poco meno di 35 milioni di euro e mettono fine a un percorso amministrativo cominciato con Gianfranco Ganau (sotto il quale fu approvato per la prima volta questo progetto) a Palazzo Ducale. La decisione è definitiva, l'ha timbrata ieri il consiglio comunale votando la mozione formalizzata dal capogruppo di maggioranza Manuel Alivesi al termine di un dibattito durato poco più di due ore nella sala Langiu dei Vigili urbani, in via Carlo Felice. Ventuno i voti favorevoli, nove quelli contrari (Pd, Cinquestelle e Mariolino Andria), un astenuto (Daniele Deiana). Bocciata la seconda proposta (un cavalcavia più corto e un percorso parallelo alla 131 con tre semafori) che era stata votata sotto Nicola Sanna nell'aprile del 2019 a conclusione del suo mandato e prevedeva invece un cavalcavia più breve e un successivo percorso parallelo alla 131 con tre semafori.  (a cura di Roberto Sanna)

Gli altri video di Cronaca locale