Sassari, rogo a Predda Niedda: in volo con il drone sui capannoni devastati

SASSARI.I vigili del fuoco della centrale operativa di Sassari, supportati dai mezzi speciali arrivati dagli aeroporti di Alghero e Olbia e dalle squadre inviate dai comandi di Oristano e Nuoro, hanno impiegato tutta la notte per domare lo spaventoso incendio divampato ieri pomeriggio in alcuni capannoni della zona industriale di Predda Niedda, a Sassari, lungo la strada 12. Le fiamme hanno devastato diverse attività, a iniziare dal centro di assistenza per impianti di refrigerazione dal quale il rogo sarebbe partito probabilmente a causa di un corto circuito. Le operazioni di spegnimento hanno coinvolto anche il Corpo forestale e la protezione civile, che hanno allestito sul posto, a ridosso del centro commerciale che ospita Eurospin e Maury's un campo di primo soccorso. Sul posto anche polizia, carabinieri e polizia locale. Attualmente i pompieri sono impegnati nella messa in sicurezza e nella bonifica dell'area. Ci sono sporadici focolai, ma la situazione sembra sotto controllo. Con ogni probabilità si dovrà procedere con l'abbattimento di qualche struttura pericolante. Ieri sera il supermercato era stato evacuato precauzionalmente, mentre due vigili del fuoco erano stati accompagnati in ospedale dal 118 per aver riportato lievi contusioni a causa dello spostamento prodotto da una delle tante esplosioni che si sono succedute. Le loro condizioni non destano preoccupazione.

Gli altri video di Cronaca locale