Sant'Efisio 2021, il saluto del sindaco di Cagliari: "Solidale con chi soffre per il lavoro perduto"

Cagliari. Per la 365esima edizione della sagra di Sant'Efisio, il martire cui si rivolsero i cagliaritani per liberare l'isola dalla peste nel 1657, il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu ha salutato i cittadini nell'occasione dell'investitura dell'Alter Nos, quest'anno Edoardo Tocco, rappresentante della municipalità cagliaritana fino allo scioglimento del voto al Santo al rientro dal pellegrinaggio a Nora. Truzzu ha espresso rammarico per questa festa che festa non può essere a causa della pandemia che costringe le persone alla distanza. Il sindaco ha sottolineato che oggi primo maggio è la festa dei lavoratori e il lavoro è una nota diventata dolentissima anche questa a causa delle restrizioni provocate dalle norme anti-contagio. Truzzu ha manifestato solidarietà per chi soffre per la perdita del lavoro e ha invitato alla speranza e al coraggio.
(video di Mario Rosas)

L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale