Quadri rubati dalla chiesa di Sant'Avendrace: in manette l'autore del furto

Un bosniaco di 32 anni è stato arrestato dalla polizia per il furto di due preziosi quadri sottratti dalla chiesa di Sant'Avendrace a Cagliari. A far scattare le indagini sulle opere rubate risalenti al Settecento e all'Ottocento un video nel quale aveva minacciato di morte il testimone di un processo nel quale sono coinvolti la sorella e il cognato e riguardante la morte la piccola Esperanza di 20 mesi in circostanze ancora da chiarire. Nel video pubblicato sui social, Dragan Ahmetovic, «rivolgendosi a diverse famiglie della comunità rom ed esternando un atteggiamento spregiudicato tipico del boss - spiegano dalla Polizia - mostra un fucile calibro 12, con relativo munizionamento e, prendendo posizione nei confronti del connazionale, con veemenza manifesta chiaramente la volontà di esplodergli sei colpi sul volto».

Gli altri video di Cronaca locale