La Dinamo travolge la Virtus Roma, la festa sotto la curva

SASSARI. Si conferma campo stregato quello di Sassari per la Virtus Roma, che cede ai padroni di casa del Banco di Sardegna per 108-72, al termine di una partita nella quale gli uomini di coach Bucchi sono riusciti a stare al passo della Dinamo solamente nel primo quarto. I sassaresi hanno aggredito la partita sin dal primo possesso, portandosi avanti 14-2 dopo pochi minuti. Una partenza alla quale la Virtus è riuscita a rispondere grazie a un Kyzlink da 10 punti nel quarto, chiudendo in svantaggio 25-24. Nel secondo periodo, però, gli uomini di coach Pozzecco dimostrano perché sono la miglior difesa del campionato e lasciano a Roma solamente tre canestri dal campo, andando al riposo sul 57-35 e chiudendo di fatto una partita che nei secondi 20' vede solamente Sassari ampliare lo scarto nel punteggio. In questo video, la festa sotto la curva biancoblù

Gli altri video di Cronaca locale