I maestri dell'arte sarda: dieci volumi per raccontare l'anima dell'isola

Un viaggio nell’arte è quello che La Nuova Sardegna propone da venerdì 31 gennaio. Un itinerario affascinante, attraverso dieci splendide monografie dedicate ognuna a una personalità fondamentale dell’arte sarda del Novecento, accompagnate da un ricco apparato di immagini delle opere e dai testi di importanti storici dell’arte che a questi talenti hanno dedicato i loro studi. La Nuova propone l’esplorazione e la scoperta di un patrimonio importante, non solo per la storia della cultura visiva dell’isola, ma anche per quella del resto del Paese. Importante, come ha ribadito più volte Vittorio Sgarbi, proprio per l’originalità del percorso degli artisti sardi che propongono una visione del tutto particolare, e per niente provinciale, del secolo delle avanguardie: il Novecento. Il primo volume, in edicola venerdì 31 gennaio a 7,60 euro più il costo del quotidiano, è dedicato al grande pittore della Secessione nazionale Giuseppe Biasi. Il testo è curato da Giuliana Altea, storica dell’arte, docente universitaria e grande esperta di tutta l’arte sarda del secolo scorso.

Gli altri video di Cronaca locale