I compagni di Mirko ucciso per difendere la madre: "Grazie per il tuo sorriso"

Tortolì. Uno striscione per ricordare Mirko con il suo connotato più bello: il sorriso. E poi mazzi di fiori che a poco a poco hanno ricoperto la stele in pietra dell'Istituto alberghiero dove il 19enne Mirko Farci, ucciso mentre tentava di difendere la madre Paola Piras dall'uomo che le ha inferto 18 coltellate, studiava e aveva tanti amici. La madre ora lotta tra la vita e la morte nell'ospedale di Lanusei. Sui social tanti ricordi commossi di compagni e insegnanti.
(video di Massimo Locci)

L'ARTICOLO

 

Gli altri video di Cronaca locale