Cadavere di nomade bosniaco ritrovato a Sassari: misteriose le cause della morte

Il corpo in avanzato stato di decomposizione di Refik Sulejmanovic, nomade di 47 anni di nazionalità bosniaca, è stato trovato nei pressi del campo nomadi di Piandanna all'uscita di Sassari in direzione Ittiri. Forze dell'ordine al lavoro con gli uomini della scientifica per scoprire le cause della morte. (video mauro chessa)

Gli altri video di Cronaca locale