Aggressione sessuale a una studentessa che si reca alla mensa: sit in di protesta a Cagliari

Cagliari. Sit in organizzato dagli studenti dell'Università di Cagliari per protestare e richiamare l'attenzione sulle aggressioni a sfondo sessuale a donne e ragazze. L'ultima è stata contro una studentessa che si stava recando alla mensa universitaria ed è proprio nel luogo dell'aggressione, via Cornalias, che il gruppo studentesco Reset Unica ha voluto tenere un incontro pubblico, come ha spiegato la rappresentante Sara Cappello, per denunciare ancora una volta il fenomeno e raccogliere le testimonianze di donne e ragazze perché "E' ora di dire basta". All'incontro è intervenuta anche una delegazione dell'associazione Giulia Giornaliste con Susi Ronchi, Sandra Pani e Benedetta Pintus. Susi Ronchi, fondatrice della delegazione sarda di Giulia, una rete di 70 giornaliste impegnate a lavorare su una corretta rappresentazione sui media della violenza contro gli stereotipi di genere, ha espresso solidarietà alla ragazza molestata, Natalia, che ha avuto la determinazione di non lasciar cadere il brutale episodio ma di denunciarlo. All'incontro hanno partecipato anche il vice-presidente del consiglio regionale Piero Comandini e la consigliera comunale, già assessora alle Attività Produttive della giunta Zedda, Marzia Cilloccu.
(video e testo di Mario Rosas)

Gli altri video di Cronaca locale