I tesori del mare, nei fondali di Villasimius una Madonna scolpita da Pinuccio Sciola

Nuovo appuntamento con i Tesori del mare, gli spettacolari video realizzati da Oreste Antignano. Oggi ci spostiamo nel sud est della Sardegna, a Villasimius. L'Isola dei Cavoli è un piccolo isolotto granitico situato a sud est di Capo Carbonara che vanta un protettore di tutto rispetto; dalle sue profondità marine, infatti, tra nuvole di occhiate, castagnole e saraghi, veglia su di esso la statua in trachite rosa della Madonna del Naufrago. Realizzata dallo scultore Pinuccio Sciola, la statua, alta oltre 3 metri, venne benedetta presso la basilica di N.S. Bonaria e inabissata dal club Subacqueo "Sub Sinnai" nel 1979 alla profondità di circa dieci metri, ed è dedicata alla Vergine del Mare, patrona dei naufraghi e protettrice dei naviganti. Ogni anno, nel terzo weekend di luglio, dopo la celebrazione di una speciale funzione religiosa nel porto di Villasimius, una processione di barche ricoperte di fiori si reca nei pressi dell'isolotto sul fondo, davanti alla statua sommersa, il sacerdote del paese coadiuvato da una squadra di sub si immerge ai piedi della Madonna, mentre i fedeli presenti sulle imbarcazioni suonano le sirene in segno di saluto e depongono sull'acqua corone di fiori. (a cura di Oreste Antignano - Immersione condotta in collaborazione con SubAquaDive Service - Villasimius)

Gli altri video di I tesori del mare