I tesori del mare, alla scoperta del relitto del KT12 nei fondali del Golfo di Orosei

Nuovo appuntamento con I tesori del mare. Dopo la spettacolare grotta del Drago di Cala Luna e l'incontro ravvicinato con una seppia a Cala Domestica, Oreste Antignano ci porta alla scoperta di quello che è consideratto dai subacquei un dei relitti più affascinanti del Mediterraneo. Il Kriegtrasnporter KT 12 fu costruito in Italia alle officine OTO di Livorno su commissione della Kriegsmarine, la Marina da Guerra Tedesca, e consegnato il 19 maggio del 1943. Il progetto era della Deutsche Werft di Amburgo: si trattava di una nave militare da carico a fondo piatto, armata, adibita al trasporto di vettovagliamenti, automezzi e carburanti destinati al Nord Africa. Al suo primo viaggio, il 10 giugno del 1943 fu attaccato dal sommergibile Safari, della Regia Marina Britannica, e un siluro colpi? la prua, staccandola di netto. La prua affondo? immediatamente, mentre la nave in preda a un furioso incendio ando? alla deriva per 41 minuti prima di affondare a sua volta. Due spezzoni del KT 12 sono adagiati su un fondo di sabbia a 34 metri di profondita?, circondati da una gran quantita? di frammenti e di parti del carico. Lo scafo e? in posizione di navigazione e la parte meno profonda e? a 24 metri, mentre la prua e? posata sul fianco sinistro con la parte piu? elevata a 26 metri.

Gli altri video di I tesori del mare