Vaccini, Speranza: "Disuguaglianze inaccettabili, i Paesi del G20 devono aiutare i più fragili"

"Il G20 si è chiuso con l'approvazione all'unanimità del Patto di Roma. Non era cosa facile né scontata. E' il segnale giusto", così il Ministro della Salute Roberto Speranza, al termine del G20 salute svoltosi nella Capitale. "Noi vogliamo difendere l'impianto universalista della salute - ha aggiunto illustrando le caratteristiche del patto - La prima battaglia non può che essere quella contro il Covid. La vera chiave sono i vaccini. Troppe disuguaglianze, inaccettabili, sul piano valoriale e sanitario. Se lasciamo una parte del mondo senza vaccini, rischiamo di generare nuove varianti. Nessun Paese deve restare indietro".

a cura di Luca Pellegrini

Gli altri video di Cronaca