Università: il ministro Manfredi: "Da settembre lezioni prevalentemente in presenza"

"Il semestre del nuovo anno accademico sarà un semestre prevalentemente in presenza". Ad annunciarlo, dalla Statale di Milano, è il ministro dell'Università e della Ricerca Gaetano Manfredi durante la conferenza stampa seguita all'incontro con i rettori lombardi e il governatore Attilio Fontana. "Si continuerà anche con l'offerta didattica a distanza per garantire il diritto allo studio a chi non ha possibilità di essere presente - ha spiegato - però da settembre l'università garantirà formazione in presenza". Sul versante dei dispositivi anti-contagio, il ministro ha parlato di "un protocollo al vaglio del ministero della Salute", che prevede tutta una serie di regole già note: "Distanziamento fisico, mascherine, regolazione orari d'accesso e differenziazione ingressi e uscite". Anche i flussi d'ingresso a mense e biblioteche, "saranno organizzati dalle diverse università a seconda delle loro specificità sia organizzative che logistiche".
di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Cronaca