Ucraina, la moglie di Gino Strada: "Le armi portano guerre". Il ricordo nel giorno del compleanno

"Come Emergency non pensiamo che vincano le armi, perche le armi portano ad altre guerre".  Con queste parole Simonetta Gola, responsabile della comunicazione di Emergency, ha commentato l'invio di armi all'Ucraina da parte dell'Europa e dell'Italia. La moglie di Gino Strada, scomparso il 13 agosto scorso, è intervenuta a margine della presentazione del libro del marito "Uno alla volta" a Casa Emergency a Milano. "L'Italia - ha spiegato - ha deciso di inviare armamenti dopo quattro giorni dall'inizio del conflitto. Oggi invece il cancelliere tedesco Scholz si interroga su fino a dove arrivare con l'invio di materiale bellico. Dopo 56 giorni di conflitto, dopo aver visto i difetti della guerra, si inizia a pensare di intervenire in modi diversi, ma ora e' piu' difficile". Il fondatore di Emergency avrebbe oggi compiuto 74 anni.
 
di Daniele Alberti

Gli altri video di Cronaca