Trastevere: "Io pestata da due ragazze per un cellulare"

"Mi hanno buttata in terra tirandomi per i capelli, mi hanno sferrato calci, pugni in faccia, in testa, dietro al collo: volevano il cellulare che stringevo in mano. Sono stata tre minuti con la faccia sull'asfalto a prendere botte, ho perso la voce gridando "Aiuto", nessuno è venuto a soccorrermi".

E' la ricostruzione della notte da incubo vissuta da Alessia, una 19enne studentessa in Filosofia della Pisana, che domenica alle 3.40 del mattino, in piazza Sonnino, è stata ferita e rapinata della borsa e del cellulare da due ragazze, 16 e 18 anni, al termine di una normale serata trascorsa lungo i vicoli di Trastevere in compagnia di Annachiara, un’amica 20enne. Le due rapinatrici sono state arrestate dai carabinieri.

(Video e intervista di Luca Monaco)

Gli altri video di Cronaca