Stanze, confinati e connessi. Covid-19: Volti senza voce. L'informazione dalla parte dei soggetti deboli

La libertà di espressione, secondo la Corte costituzionale, «è la pietra angolare della democrazia». Essa, tuttavia, va incontro a dei limiti. Fra questi, il diritto alla reputazione e alla privacy personale. Che tipo di risposta dà il nostro ordinamento, quando entrano in gioco i soggetti deboli: in particolare quando ad essere oggetto di informazione sono i migranti?. Ce ne parlano Giuditta Matucci e Paola Barretta. Stanze è il video magazine dell’Università di Pavia che durante l’emergenza Coronavirus apre virtualmente le aule e i laboratori del suo ateneo per mettere a disposizione di tutti, in una forma semplice e divulgativa, i saperi dei suoi docenti

Gli altri video di Cronaca