Ruby Ter, l'avvocato di Berlusconi risponde alla Pm: "Lui vecchio? Posizione ondivaga. Vuole partecipare al processo"

"Berlusconi un vecchio con gli acciacchi dei vecchi? Un po' ondivaga la posizione della Procura ma lo dico senza nessuna forma di polemica. La decisione del Tribunale mi sembra equilibrata a fronte di consulenze tecniche e certificazioni". Sono le parole dell'avvocato di Silvio Berlusconi Federico Cecconi al termine dell'udienza nella quale i giudici della settima sezione penale hanno disposto una perizia medico legale per accertare le reali condizioni di salute del Cavaliere nell'ambito del processo Ruby ter.

Il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano aveva detto che quello di Silvio Berlusconi è un "quadro di malattia di vecchiaia, costellato da patologie compatibili con la vecchiaia, il quadro di uomo vecchio che nel corso della sua vita ha avuto tante patologie", ma che "se non fosse supportato da una serie di medici infinita e di avvocati sarebbe qui a farsi il processo". La Pm aveva aggiunto che, anche sulla base delle relazioni mediche presentate dalla difesa, "questo quadro" non è "tale da costringere 50 persone a rinviare" il processo.

 

di Daniele Alberti

Gli altri video di Cronaca