Roma, il blitz degli studenti contro l'Usr: "La vostra repressione non ci fa paura"

Blitz nella notte tra il 16 e il 17 gennaio davanti all’Ufficio scolastico regionale del Lazio. Un gruppo di studenti del neonato Movimento La Lupa si è piazzato davanti all’edificio di via Frangipane 14, in Centro, con striscioni e fumogeni: “Un’azione — hanno spiegato i giovani, che nelle immagini diffuse hanno i volti coperti per non essere riconoscibili —  in risposta alla circolare firmata dal direttore generale Rocco Pinneri nella quale da il via libera a denunciare gli occupanti”. E, di fatto, anche sulla base dei singoli regolamenti d’istituto, non sono mancate le sospensioni: Morgagni, poi Pirelli, Nomentano, Virgilio “e altri”. “Usr, alla repressione rispondiamo con la lotta”, recitava lo striscione, accompagnato anche da scritte sui muri con bombolette spray. Gli studenti, comunque, sembrano decisi a non fermarsi qui: hanno già annunciato nuove azioni a stretto giro contro il documento diramato a dicembre da Pinneri a seguito delle circa 50 occupazioni che si sono registrate tra Roma e provincia.(valentina Lupia)

Gli altri video di Cronaca