Rave party illegale, il sindaco di Valentano: "Fatto gravissimo, un attacco al territorio"

Nel Viterbese, vicino a Valentano, dalla notte del 13 agosto circa diecimila persone stanno partecipando a un rave party illegale, su un terreno privato vicino al piccolo lago di Mezzano. "La festa si è svolta nella totale illegalità", spiega Stefano Bigiotti, sindaco di Valentano. "Io sono stato informato di quanto era accaduto a fatti avvenuti, la mattina del 14 agosto. È gravissimo, un vero e proprio attacco al territorio in un contesto di pandemia globale. C'è un agriturismo limitrofo alla zona del rave che ha avuto problemi. Non è pensabile che chi lavora nel rispetto delle regole veda lesi i propri diritti".

Di Camilla Romana Bruno e Luca Pellegrini

Gli altri video di Cronaca