Mascherine e aule piene a metà, a La Sapienza di Roma ripartono le lezioni: "Bello essere qui"

C'era chi ha dovuto seguire le lezioni a distanza per mesi, chi è a un passo dalla laurea e resta con solo pochi corsi da seguire e anche chi invece ci metteva piede per la prima volta. All'università La Sapienza di Roma sono infatti ripartire le lezioni in presenza, con le aule al 50% della capienza e videocollegate per chi non ha fatto in tempo a prenotarsi. "E' stato strano, ma anche bello perché la didattica in presenza è meglio di quella a distanza", ha raccontato uno studente di Giurisprudenza. "Durante il lockdown ci mancavano i compagni, i professori, lo studiare in aula al caldo. Ci mancava tutto", ha aggiunto un altro. "Manca anche a me la dimensione della socialità. Le distanze, le mascherine... da una parte sono francamente insopportabili - ha detto Oliviero Diliberto, preside di Giurisprudenza -. Però ho visto i ragazzi molto motivati e sono soddisfatto. Chiamiamola la normalità possibile". "Se si rispetteranno le regole anticovid i ragazzi saranno al sicuro qui dentro. Mi auguro che le rispettino anche fuori", ha concluso il rettore Eugenio Gaudio.
 
Video di Francesco Giovannetti 

Gli altri video di Cronaca