Giallo di Caronia, la Scientifica cerca tracce di sangue nella macchina di Viviana: ecco le prime immagini dell'auto

La polizia scientifica sta riesaminando l’auto della donna, una Opel Corsa (nel video sulla destra) che dal 3 agosto è custodita in un garage di Brolo. A 30 chilometri da qui Viviana ha avuto un incidente in una galleria della Messina-Palermo, poi ha scavalcato il guardarail ed è fuggita nel bosco. Lì, mamma e figlio sono stati ritrovati morti. Lei si sarebbe suicidata, lanciandosi da un traliccio, ma il piccolo Gioele com’è morto? La polizia scientifica sta cercando nuovamente tracce di sangue all’interno della Opel Corsa (di cui pubblichiamo le prime immagini). Il bambino potrebbe essere deceduto per le ferite riportate nell’incidente. E’ una delle ipotesi. L’altra e’ che la mamma, schiacciata dai suoi problemi psichiatrici, abbia fatto un gesto estremo sul bambino. Ma e’ una ipotesi che i familiari respingono: “Viviana non avrebbe mai fatto del male a Gioele”, dice papà Daniele. Si attendono gli esiti dell’autopsia.
 
Dal nostro inviato Salvo Palazzolo

Gli altri video di Cronaca