Gara clandestina di moto a Napoli con un morto, 2 arresti

 Quell'incidente in moto era troppo strano. Non c'erano segnali di frenata e soprattutto c'erano i segni sull'asfalto di un altro motociclo, come se ci fosse stato un inseguimento. Indagini dei carabinieri della stazione di Casavatore hanno accertato che la morte di un 26enne di Casoria era stata provocata da una gara clandestina di moto nel centro della città a Nord di Napoli.

 

I militari dell'Arma, su mandato del gip del tribunale di Napoli Nord, hanno notificato una misura cautare in carcere a un 48enne e con il beneficio dei domiciliari a un 18enne. Il reato contestato a vario titolo è divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore, nell'ipotesi aggravata dalla morte di una persona derivata dalla competizione e per il reato di favoreggiamento personale.

Gli altri video di Cronaca