Covid, il video di Natale della Polizia: 'Luce' è un messaggio di speranza per il futuro

Quest'anno la Polizia di Stato porge i suoi auguri in modo inedito: un 'corto' di 3 minuti - intitolato 'Luce' - sull'anno che sta terminando, che porta un messaggio di speranza per il futuro. Immagini senza dialoghi, in cui parlano gli sguardi segnati dalla consapevolezza della nostra nuova condizione, che raccontano un Natale diverso - segnato dalla pandemia da Covid-19 - dove non può mancare lo stupore ma anche la sofferenza e la riflessione.

Cesare Bocci, protagonista d'eccezione, interpreta un poliziotto il quale, insieme ad altre persone, ripara piatti andati in frantumi utilizzando l'arte giapponese del Kintsugi: un'antica tecnica di riparazione del vasellame con metalli preziosi che ne legano i frammenti, rendendoli unici e resistenti.Il piatto riparato con venature d'oro rappresente un messaggio di speranza per tutti coloro che soffrono per le vite spezzate, per la perdita del lavoro, per la solitudine.

Gli altri video di Cronaca