Covid, feste e party in strada col mangiafuoco nel centro storico di Napoli

E' passata già mezzanotte quando in una piazza Bellini brulicante di persone va in scena persino lo spettacolo di un mangiafuoco. L’artista di strada si esibisce davanti a migliaia di persone. Mascherine abbassate, brindisi, applausi e urla a squarcia gola. Non va meglio a calata Trinità maggiore. Folla di giovanissimi, nessun distanziamento sociale. I residenti accusano: "I baretti fanno finta di chiudere ma restano aperti ben oltre il limite fissato dall’ordinanza della Regione". Da tempo il Comitato vivibilità cittadina chiede posti di polizia fissi. In via Mezzocannone si sfiora la rissa tra abitanti e "popolo della notte" a causa di alcuni scalmanati che bussano ai citofoni dei palazzi per sfregi fino a notte inoltrata. Ma la folla che riempie le strada diventa anche un'arma degli esercenti per far valere le proprie ragioni e contestare le limitazioni all’orario di apertura (alle 23 dalla domenica al giovedì e alle 24 venerdì e sabato).
 
Antonio Di Costanzo

Gli altri video di Cronaca