Coronavirus, la app della polizia si aggiorna: ora si possono segnalare anche le violenze in casa

La app della polizia YouPol si aggiorna per stare al fianco delle donne. Nata per contattare gli agenti in caso di spaccio o bullismo, da oggi potrà essere usata anche in caso di violenza domestica con messaggi e invio di immagini in tempo reale. Le segnalazioni vengono geolocalizzate immediatamente e sarà possibile chiamare il 113 direttamente dalla applicazione. Per chi non vuole registrarsi fornendo i propri dati, è prevista la possibilità di segnalare in forma anonima. Anche chi è stato testimone diretto o indiretto - per esempio i vicini di casa -  può ovviamente denunciare il fatto all'autorità di polizia, inviando un messaggio anche con foto e video.

Gli altri video di Cronaca