Cisternino, i centrini sospesi sui vicoli sono un fenomeno social

Centinaia di foto al giorno scattate con gli smartphone e pubblicate online. Nasi all'insù per ammirare quegli oggetti che solitamente si trovano nelle case di un tempo e che invece diventano una volta intermedia tra la pavimentazione in pietra e il cielo estivo cistranese. Gli enormi centrini di Cisternino sono diventati uno dei casi dell'estate pugliese. Si tratta delle installazioni sospese di Rainbow, il progetto dell'artista-designer Bernardo Palazzo, in collaborazione con l'associazione Luzzart APS, l’agenzia Syncretic e il Comune di Cisternino. "C'è una sacralità che unisce i centrini tradizionali con i mandàla tibetani, - spiega Palazzo - e la vogliamo restituire a chi visita la piazza tra la chiesa matrice e la torre civica. Mi sono confrontato con le ricamatrici, le donne che per decenni li hanno realizzati e continuano a farlo: durante il loro lavoro è come se entrassero in una sorta di fase meditativa" - FOTO
 
di Gianvito Rutigliano

Gli altri video di Cronaca