Bari, il Covid frena anche i saldi: "Pochi affari, ma è una scusa per uscire"

L’avvio dei saldi invernali, nelle strade dello shopping baresi, ai tempi dell’emergenza sanitaria, è sottotono. Nel primo giorno di sconti, durante la mattinata - segnata dal maltempo - i clienti non si sono riversati in massa nei negozi a caccia del prezzo più conveniente. Niente code, tra via Sparano e via Argiro. C’era chi passeggiava, bustoni alla mano, e chi invece semplicemente curiosava, tra un “fuori tutto” e sconti che arrivano anche al 70 per cento. Chi voleva dar manforte “all’economia”, in questo periodo di crisi, e chi semplicemente ha trovato una “scusa per uscire”. Diversi sono anche arrivati dalla provincia, approfittando della zona gialla “rinforzata”. Ma il primo bilancio per alcuni commercianti è comunque negativo: “Speravamo ci fosse più gente ma ce n’è pochissima, tanti hanno meno soldi in tasca. Si lavora meno”, racconta Nino Tatoli, titolare di un negozio d’abbigliamento in via Argiro
 
di Gennaro Totorizzo

Gli altri video di Cronaca