Astrazeneca, Magrini (Aifa): "Molti farmaci hanno rischi più gravi di questo vaccino"

"L'analisi dei dati ha confermato una plausibile relazione causale che ha ingenerato una segnale di allarme molto preciso – ha detto in conferenza stampa il direttore generale di Aifa Nicola Magrini in merito alle decisioni prese per il vaccino di Astrazeneca - ma si tratta di eventi molto rari. Molti farmaci in commercio hanno effetti collaterali frequenti o più frequenti. Il vaccino di Astrazeneca – continua ancora Magrini – resta utilizzabile in tutte le fasce di popolazione e con un beneficio ampiamente favorevole rispetto al contrasto della malattia da Covid". Dopo che l’Agenzia Europea del farmaco ha parlato di un "possibile nesso tra questo vaccino e rare forme di trombosi", l’Italia ha deciso di raccomandarlo per gli over 60.

A cura di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Cronaca