Ora per ora

Opera dello street artist Eron a Modena, un messaggio di pace per la città

Ad perpetuam rei memoriam è il titolo dell’opera “wall painting” che l’artista Eron, pioniere dell'arte urbana e del writing in Italia, ha realizzato durante i tre giorni del festivalfilosofia di Modena per una parete di Palazzo Santa Chiara a Modena. in occasione dei 2200 anni dalla fondazione (183 a.C.) di Mutina. L'iniziativa è curata da Fondazione de Mitri, Cristina Stefani e Cristiana Zanasi dei Musei Civici di Modena, in collaborazione con Associazione Circuito Cinema, sponsor tecnico Manitou. Richiamando i monumenti restituiti dal sottosuolo della cittĂ  romana, Eron sviluppa una riflessione profonda sulla storia dell’edificio, in parte distrutto dai bombardamenti del 18 aprile 1945. L’intervento nasce sulla “ferita” piĂš evidente, una parete dimezzata, dove emerge un “semi tempio della pace”, cosĂŹ lo definisce l’artista, costituito da un codice di segni contemporanei in cui spicca la metĂ  di una grande colomba, simbolo di una pace non ancora raggiunta. Video di Gino Esposito la storia dell'opera

1
1
1

VideopubblicitĂ